mercoledì 6 marzo 2019

Ultima ora cambia tutto! Approvata la legittima difesa: la Camera vota sì alla riforma



Alla fine è arrivato il via libera della Camera. Nonostante i dossier del M5S e gli strappi di Di Maio, la riforma sulla legittima difesa tanto voluta da Salvini ha ottenuto 373 sì a Montecitorio.
I voti contrari sono stati 104, due gli astenuti. Al momento del voto l'ex grillino Dall'Osso è uscito dall'Aula. Anche la fronda grillina esce sconfitta ma ha fatto sentire la sua voce, disertando il voto dei singoli articoli della legge e a quello finale: da tabulati della votazione, infatti, risultano 29 deputati pentastellati in missione, 165 che hanno votato a favore del provvedimento e 25 che non hanno partecipato al voto.
Il testo ora dovrà tornare al Senato. Durante la prima approvazione a Palazzo Madama, infatti, un errore sulle coperture ha costretto i deputati ad approvare un emendamento. La Costituzione prevede che una riforma, per diventare legge, debba essere approvata con un testo identico sia alla Camera che al Senato.

Nessun commento:

Posta un commento