lunedì 11 febbraio 2019

Elezioni Abruzzo: ecco la pagliacciata di Martina. Guardate cosa ha detto e diteci la vostra.

Il Partito Democratico ottiene l’11 per cento alle elezioni in Abruzzo ma i suoi esponenti di punta, Carlo Calenda e Maurizio Martina, lo vedono come un buon segnale da cui ripartire.
I due, infatti, contano la percentuale del centrosinistra, che è arrivato al 31,1% per cento grazie a sette listarelle che hanno ottenuto tra l’1 e il 5 per cento.
Ecco di seguito i risultati:
Partito democratico 11,1%
Legnini Presidente 5,6%
Abruzzo in Comune – Regione Facile 3,9%
Progressisti – Liberi e Uguali 2,8%
Abruzzo Insieme – Abruzzo Futuro 2,7%
Centro Democratico +Abruzzo 2,3%
Centristi X l’Europa 1,3%
Avanti Abruzzo – Italia dei Valori 0,9%
“Grazie a Giovanni Legnini e al PD per l’impegno straordinario in Abruzzo. Siamo l’unica alternativa alla destra. La propaganda 5 Stelle sbatte contro la realtà. Un nuovo centrosinistra aperto al civismo è la strada da percorrere per tornare a vincere #fiancoafianco,” ha commentato Martina.
In realtà, come spiegato dalla candidata presidente del M5S Sara Marcozzi, ai 5Stelle “è stata confermata la fiducia di 5 anni fa”. Semmai, ha aggiunto, “la debacle è del Pd dal 25% del 2014 al 9-10% di quest’anno, stessa cosa per Forza Italia dal 16% al 10%. È successo quello che dicevamo da anni. Queste grandi coalizioni formate da liste civetta, non civiche, per rastrellare i voti dei cittadini abruzzesi, hanno fatto questo risultato”.
“Troppi distinguo e perdite di tempo. Inizio a pensare che forse va davvero costruito qualcosa di nuovo lasciando il vecchio centrosinistra e cespugli vari al loro destino,” ha scritto su Twitter Calenda.
“In bocca al lupo al nuovo presidente dell’Abruzzo. Vittoria netta della destra. Crollano i 5stelle. Il centrosinistra riparte da un +12% rispetto alle politiche grazie a Giovanni Legnini. Il Pd è a disposizione di un nuovo centrosinistra. Alle primarie del Pd ora serve una bella partecipazione una leadership forte,” ha scritto su Twitter Matteo Ricci, responsabile Enti Locali del Pd.

Nessun commento:

Posta un commento