lunedì 19 marzo 2018

CLAMOROSO! SILVIO BERLUSCONI CONTRO SALVINI, TRANQUILLI APPENA FALLIRA' CON DI MAIO IO...



È deluso, Silvio Berlusconi, ma con una convinzione: "Matteo Salvini con Luigi Di Maio fallirà, e allora tornerà da noi". E secondo un fedelissimo, la cui confidenza è stata riportata dal retroscena del Corriere della Sera, sarà allora che "scenderà in campo lui", il Cavaliere. 
Certo, la preoccupazione dentro Forza Italia è grande. Il rischio è che il leader della Lega fagociti non solo parte del gruppo parlamentare azzurro, ma soprattutto buona parte degli elettori. "Se una delle due Camere non va a Forza Italia o al Pd, è una legislatura morta. E saranno Salvini e Di Maio a decidere quando e come si tornerà a votare, sulla base dei loro interessi", è l'allarme lanciato da un big forzista. L'idea covata da Berlusconi, però, è sempre la stessa: "Se si torna a votare il prossimo anno, comunque, io sarò candidato premier e cambierà tutto". Ma il quadro è ancora quello di un partito scosso dal risultato del 4 marzo, totalmente inatteso, non solo per il sorpasso leghista ma pure per le proporzioni dello stesso. 

Niccolò Ghedini, coordinatore de facto negli ultimi due anni e responsabile delle liste è finito sotto accusa, Gianni Letta ha ripreso l'antico ruolo di mediatore per conto di Silvio presso Quirinale e Nazareno, i due capogruppo a Camera e Senato, Renato Brunetta e Paolo Romani, non se la passano bene per motivi opposti (il primo è contestato all'interno, il secondo è in ballo per la presidenza di Palazzo Madama ma rischia di far rompere i rapporti con la Lega. I più duri, come Brunetta, rassicura gli scettici: "Senza i nostri numeri non vanno da nessuna parte, se rompono pagheranno le conseguenze", ma molti dentro il partito già vedono nero. "Cosa possiamo minacciare se sul territorio già cominciamo a perdere pezzi nei confronti della Lega? Dove andiamo da soli, cosa rompiamo?".

Fonte: Liberoquotidiano.it

Nessun commento:

Posta un commento