venerdì 7 luglio 2017

“Tangenti alla presidenza del consiglio”. Inchiesta choc de "Le Iene" ignorata da tutti



Il programma tv “Le Iene“, in onda su Italia 1 in prima serata, ha intervistato un anonimo che ha riferito di un giro di mazzette nella Presidenza del Consiglio. Lo scopo? Vincere gare di appalto.ù
La persona, che vediamo incappucciata nel filmato, lavorava per un’azienda di forniture proprio per la Presidenza del Consiglio. L’uomo parla, senza troppi giri di parole, di “mazzette per vincere gare di appalto“.
Lo show di Italia1 riferisce anche che il dipendente dispone di “prove scritte” per confermare tutte le accuse sulle varie mazzette.

La dichiarazione dell’anonimo:

“Ho ricevuto minacce, ho paura. Un signore mi ha puntato un coltello alla gola, ho trovato fogli con intimidazioni. Sanno che io so e sanno che potrei raccontare”.
Il finale del servizio è sconvolgente: l’uomo racconta di essere stato minacciato di recente e di aver deciso proprio per questo di raccontare la verità.

GUARDA IL VIDEO:





3 commenti:

  1. L'unico commento che si può fare e chiedersi, ma ci senti e ci vedi bene quanto stai per votare ancora questi stronzi?

    RispondiElimina
  2. Ma i carabinieri cosa fanno,questi ladri sono stati perseguiti dalla giustizia,ho è tutto fini a taralluccie vino?come succede quasi sempre in italia

    RispondiElimina
  3. BASTA VOGLIAMO IL M5S AL GOVERNO PERCHE' LORO NON RUBANO MA SI DIMEZZANO LO STIPENDIO E I PRIVILEGI NON SONO LE PAROLE MA I FATTI CHE QUESTI RAGAZZI FANNO W M5S W

    RispondiElimina