venerdì 14 luglio 2017

Pensioni: Notizia diffusa pochi minuti fa, bloccare l'età pensionabile costerebbe 1,2 miliardi.


Bloccare l'età pensionabile costerebbe 1,2 miliardi, si attende la decisione del Governo
Evitare di far salire l'età pensionabile di pari passo con l'aspettativa di vita costerebbe circa 1,2 miliardi di euro. E' quanto si apprende da fonti vicine al dossier. Una cifra che potrebbe bloccare la proposta bipartisan targata Damiano-Sacconi, di congelare il meccanismo che aggiorna l'aspettativa di vita degli italiani all'età in cui è possibile andare in pensione. Più si vive, più in là ci si ritira dal lavoro. Il risultato - stante la riforma Fornero - sarebbe che dal 2019 si andrebbe in pensione a 67 anni, donne e uomini, senza distinzione. 
Guarda anche: Matteo Renzi, citazione in latino a Bersaglio Mobile. Ma Enrico Mentana lo corregge 
Il congelamento della misura è al centro del dibattito sulle pensioni, visto che la decisione deve essere presa entro quest'anno. Oltre alla proposta del Presidente della commissione Lavoro della Camera Cesare Damiano, che insieme a Maurizio Sacconi, che presiede la stessa commissione, ma al Senato, hanno chiesto insistentemente di intervenire per evitare il meccanismo. 
La palla è in mano al governo che dovrebbe incontrare i sindacati per fare il punto su questa e altre questioni. "Se il governo non ci dà risposte riprenderemo la mobilitazione", ha dichiarato Roberto Ghiselli, segretario confederale della Cgil, a margine dell'attivo unitario, con Cisl e Uil, sulle pensioni.
Fonte: Repubblica.it


Nessun commento:

Posta un commento