mercoledì 5 luglio 2017

NOTIZIA BOMBA BECHIS UMILIA E DISTRUGGE IL PRESIDENTE DELL'INPS! ECCO LA VERITA' SUGLI IMMIGRATI GUARDATE TUTTI!

La questione degli immigrati che ci pagano le pensioni ha irritato molti cittadini.
Nei commenti del sondaggio che abbiamo pubblicato ieri, gli utenti sostengono di non credere alle dichiarazioni del presidente dell’INPS Tito Boeri, secondo cui è necessario “avere il coraggio di dire la verità agli italiani: abbiamo bisogno degli immigrati per tenere in piedi il nostro sistema di protezione sociale”, pur essendo “consapevole del fatto che l’integrazione degli immigrati che arrivano da noi è un processo che richiede del tempo e comporta dei costi”.
Nella sua relazione annuale al Parlamento Boeri ha anche affermato che la chiusura delle frontiere agli immigrati potrebbe costare all’Italia 38 miliardi: da una simulazione fino al 2040 emerge che avremmo 73 miliardi in meno di entrate contributive e 35 miliardi in meno di prestazioni sociali destinate ai cittadini extracomunitari.
Il vicedirettore di Libero Franco Bechis ha commentato quanto detto da Boeri, dicendo che si tratta di “sciocchezze senza senso”, perché, se le pensioni degli italiani sono a rischio, la colpa è degli amministratori dell’INPS. E, in ogni caso, gli immigrati quasi sempre non lavorano e, per di più, devono essere mantenuti.
Tito Boeri è uno specialista dell’aria fritta. Oggi ha detto sciocchezze senza senso. Se ci fossero 200 mila sbarchi ogni anno di gente che viene qui, viene regolarmente assunta, paga tasse e contributi, non esisterebbe alcun problema immigrazione. Invece questi sono clandestini, finiscono nei centri di accoglienza, costano e non lavorano. Quindi non pagano nè tasse nè contributi INPS e quindi non mettono affatto a rischio il bilancio della previdenza italiana. Il bilancio dell’Inps corre rischi per gli amministratori “capaci” che ha, non per l’Italia che mai dovesse chiudere i porti alle navi delle ONG straniere…

1 commento:

  1. bene... ringraziamo chi di dovere per aver dato in mano l'inps a quest'altro pinocchio, sembra che tutti abbiano letto collodi.

    RispondiElimina