lunedì 20 marzo 2017

+ + + NOTIZIA BOMBA + + + In un bliz notturno la maggioranza ha affossato un emendamento del M5s contro il gioco d’azzardo

"Ancora una volta governo e maggioranza sbattono la porta in faccia all'interesse collettivo, ancora una volta una misura per garantire la sicurezza dei cittadini, contrastando il dilagare dell'azzardo, viene bocciata. E' successo in occasione della discussione del Decreto Sicurezza, dove abbiamo presentato un emendamento a prima firma Davide Crippa che, seppur riformulato, era stato accolto dalla maggioranza. Nella notte, in commissione Bilancio, il blitz del governo che lo ha fatto bocciare. Cosa è successo, per caso è intervenuto il sottosegretario Baretta? Questa misura rischiava di intralciare la trattativa in corso tra Stato e Regioni proprio sul tema dell'azzardo e dei poteri agli enti locali?".

Così il Gruppo M5s alla Camera e il senatore Giovanni Endrizzi.
"In particolare, attraverso il nostro emendamento avremmo voluto consentire ai comuni di emanare delibere per la limitazione degli orari di apertura a sale slot e giochi e per garantire distanze minime da luoghi sensibili come scuole e altri luoghi di aggregazione per i giovani. Una misura, dunque, che avrebbe tutelato i minori non accompagnati e garantito maggiori condizioni di sicurezza. A tutto questo il governo ha detto di no, nonostante una ricerca Università di Bologna-Nomisma appena pubblicata rende noto che nell'anno scolastico 2015-2016 sono stati un milione 240mila i ragazzi che hanno giocato puntando del denaro. Obiettivo di questa politica e di tutti i governi è quello di far entrare denaro nelle casse dello Stato e di tutelare la lobby del Gioco , di tutto il resto se ne infischiano. Purtroppo per loro c'è il M5s e questa guerra per difendere i cittadini alla lunga la vinceremo, per distacco".
FONTE: http://www.movimento5stelle.it/parlamento/2017/03/emendamento-anti-azzardo-affossato-da-blitz-notturno-del-governo.html

Nessun commento:

Posta un commento