mercoledì 8 febbraio 2017

BUFERA IN STUDIO! SFANCULATA TOTALE A RENZI DALL'EX OSTAGGIO ITALIANO, SEI IL TRADITORE DI QUESTO PAESE! DIFFUSIONE MASSIMA!

Quello che mi fa rabbia è che non solo fanno fatica a portarci indietro vivi. Ma che hanno faticato anche a riportare due morti. Mi sono sentito tradito dal mio Paese". Sono parole durissime quelle di Gino Pollicardo, uno degli ostaggi liberati in Libia. In una intervista a Piazza pulita il tecnico racconta i mesi di prigionia e poi lancia due stoccate: una al ministro degli Esteri e una al premier. "Quando sono rientrato in Italia, Paolo Gentiloni mi ha abbracciato e mi ha detto: "È finita". Allora io gli ho risposto: "No, ministro, è finita quando siamo partiti in quattro e torniamo in quattro". E poi ne ha pure per Matteo Renzi: "Non accetto che un presidente del Consiglio dica: "Non capisco cosa ci facevano 4 tecnici italiani in Libia e magari accende la televisione con il gas che arriva da Mellitha. La cosa triste è che uno si alaza all 4:30 del mattino per andare a prendere un aereo perché l'Italia non ti dà altre possibilità".

Nessun commento:

Posta un commento