sabato 1 ottobre 2016

ULTIM'ORA CLAMOROSA: BERSANI, RENZI È UN PAZZO FURIOSO. MI PENTO DI NON AVER ASCOLTATO GRILLO! GUARDATE E DIFFONDETE!

Bersani: "Matteo è pazzo". Tutto il non detto sul premier
Il premier, già incollato alla poltrona, sa vhe la minoranza Pd vuol vendicarsi. L'ex segretario: "Ho solo vinto le primarie, io le elezioni". Latorre: "È un paraculo..."
Augusto Minzolini
Per comprendere quello che si muove nella palude dei Palazzi romani bisogna parlare con un ex-ministro trombato come Mario Mauro, amico del Colle e gran conoscitore del ventre moderato. «Renzi - spiega con un sorriso beffardo - si è innamorato di Palazzo Chigi. Durante le consultazioni mi disse: “Voglio andare al governo solo per fare le elezioni da Premier”. Gli risposi che non ero d'accordo, ma che la sua posizione era legittima. Ora, invece, credo che alle urne non ci pensi proprio. Gli è piaciuto il giocattolo. Se si logorerà? Credo che tutto resterà com'è ora. Una legge elettorale per la Camera e un'altra proporzionale, il Consultellum, per il Senato. Un sistema anfibio che, nei fatti, garantisce il ruolo dei partitini di centro che si metteranno insieme. Anche perché il Senato resterà. Calderoli già ha fatto capire che come ci sono le proposte per abolire Palazzo Madama, ci sono anche quelle per abolire la Camera».
Gira che ti rigira il fascino del Potere contagia tutti. E, a quanto pare, anche il rottamatore non ne è immune. E se non si ha l'antidoto per evitare il contagio dall'insidioso virus denominato «poltronum», si finisce per essere ingoiati, adottando il lessico renziano, proprio dalla «palude». I sintomi ci sono tutti. La decisione di accettare l'emendamento della minoranza del Pd e degli alfaniani che rende l'Italicum utilizzabile solo per la Camera, è stata la dimostrazione plateale che il contagio è avvenuto. E gli effetti sulla capacità di Renzi di imporre una svolta, saranno devastanti. Il premier è disarmato. La sua arma più micidiale, cioè la minaccia di elezioni anticipate, è diventata una pallottola spuntata. Se si andasse a votare con il sistema anfibio (Italicum più Consultellum), i partitini non sarebbero più terrorizzati dal rischio di estinzione: mettendosi insieme in una federazione centrista, infatti, manterrebbero almeno in Senato un ruolo politico, visto che sarebbero necessari per mettere in piedi una maggioranza (è difficile che uno dei partiti maggiori arrivi da solo al 51%). E che alla fine resti il Senato con il Consultellum è un epilogo molto probabile. Bastava leggere ieri sul Corriere della Sera Marzio Breda, quirinalista doc, per capire che il Quirinale è già pronto a legittimare il sistema anfibio, un sistema che, secondo gli uomini di Napolitano, ha una sua logica politico-istituzionale intrinseca: «La Camera fungerà da motore politico e il Senato avrà una funzione moderatrice». Se si pensa a tutte le esternazioni di questi anni sull'impossibilità di andare al voto con il Porcellum per il rischio di avere due maggioranze diverse, viene da ridere.
Già, il Palazzo contagia. Vale anche per Renzi. Risultato: se fai il segretario del Pd puoi anche essere il capo del partito delle elezioni anticipate; se fai il premier diventi il leader del partito del «non voto». Purtroppo è quello che rischia di avvenire. Anche perché Renzi è meno forte di quanto sembri. Lo ha ammesso lui stesso con il Cav quando gli ha spiegato che non poteva mantenere i patti alla lettera, che doveva accettare l'emendamento della minoranza Pd che limitava l'utilizzo della nuova legge elettorale, l'Italicum, solo alla Camera: «A scrutinio segreto i miei mi votano contro. Vado sotto e va in crisi il governo». Così, l'uomo che prometteva sfracelli è stato costretto ad abbozzare. Ha ceduto ad Alfano, ma, soprattutto, ha subito la sua minoranza interna: quella dei Bersani, D'Alema, Letta, Fassina.... Insomma, è venuto a più miti consigli. Anche perché, a parte la simpatia del Cav, il neo-premier ha contro tutti. Ce l'hanno con lui tutti quelli che ha rottamato, dentro il Pd e fuori. Una sorta di «fronte del rancore». «Tutti i rottamati - osserva una fedelissima del Premier come Rosa Maria Giorgi - hanno fatto fronte comune e vogliono togliersi la soddisfazione di rottamare il rottamatore». Appunto, il rancore. Basta grattare un pochino ed esce fuori. L'altro giorno in un bar Bersani non nascondeva la sua insoddisfazione con alcuni amici. «Renzi è un pazzo - si sfogava -. Io ho vinto alla grande le primarie, ho vinto le elezione sia pure di poco. Lui ha vinto solo le primarie e pensa di poter fare la rivoluzione». Non parliamo poi di D'Alema che, con l'inconfondibile sarcasmo, comunica a chiunque di aver dato l'addio al Pd renziano: «Io ho un solo partito. Ma è in Europa: il Pse».
Tanta freddezza nasconde tanta voglia di rivalsa. E Renzi? Il rottamatore, per pacificare gli animi, usa gli stessi mezzi dei suoi predecessori: ha adottato il manuale Cencelli delle correnti del Pd per scegliere i ministri; lusinga Bersani con la presidenza del partito e D'Alema con un posto in Europa. E, ovviamente, promette alla «palude» che si andrà a votare alle calende greche: «Non si voterà prima del 2025 - ironizza un renziano acquisito come Nicola Latorre -. Il giovanotto è più paraculo del Cavaliere». Magari questo è da vedere, sicuramente somiglia sempre più ad un premier qualunque. Basterà? Il Matteo nazionale deve farsi bene i conti: arrivare a patti con «il fronte del rancore», non significa che si sopisca il rancore; e se per far questo deve venir meno alla parola data, potrebbe allungarsi l'elenco dei potenziali nemici. Gli annali di Palazzo Chigi sono pieni di premier «rottamati», nel tentativo di restare attaccati alla poltrona. Enrico Letta docet.

26 commenti:

  1. sempre parole stiamo aspettando i fatti bersani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero.solo aspetta la mazzetta più grossa.

      Elimina
    2. Vero.solo aspetta la mazzetta più grossa.

      Elimina
  2. Vedete , il sottoscritto ha votato e fatto votare il PD per un programma con Bersani e non può accettare che le scelte politiche approvate dal governo renzu...sconi sono l'antitesi , nettamente contrarie ,di quello a cui ho dato il voto. Quindi , basta con le parole, che non danno risultati !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. ALLORA HAI SEMPRE SBAGLIATO !!!!!! CAMBIARE CORRENTE SERVE A LORO PER FAR RIMANERE TUTTO NELLE LORO MANI E' IL PARTITO CHE DEVI CAMBIARE !!!! E UN GIOCO CHE FANNO DA UNA VITA QUELLO DELLE CORRENTI, LA MASSA DI KAKKA E SEMPRE LA STESSA.

      DEVI CAMBIARE PROPRIO IL PARTITO PERCHE BERSANI E TUTTI GLI ALTRI E TUTTO IL PD HANNO VOTATO L'INTERO PACCHETTO DI PORCATE DI RENZI, ED ORA FA IL BASTIAN CONTRARIO SOLO PERCHE HA CAPITO CHE SONO TUTTI UNA MERDA, E SI SENTE IN PERICOLO....SE RIVOTI PD FAI IL GIOCO CHE FAI DA 30 ANNI CAMBI CORRENTE MA LA MERDA E SEMPRE LA STESSA ....SONO COMUNI MORTALI E NON CHI SA COSA O COSA TI HANNO FATTO CREDERE TU FAI LA FAME E LORO SI SONO TUTTI ARRICCHITI SVEGLIATIIIIIIIIIIIIIIIIII CAMBIARE CORRENTE E IL LORO GIOCO PREFERITO PER FAR RESTARE TUTTO COM'E. TUTTI LORO HANNO DISTRUTTO L'ITALIA 20 ANNI PRIMA DI RENZI , RENZI HA SOLO ACCELLERATO IL DISASTRO !!!!!!! QUANTI CAZZO DI ANNI TI SERVONO PER CAPIRLO ????? PD PDL E TUTTI GLI ALTRI SONO UN UNICO CUMULO DI MERDA DA SEMPRE COMPLICI E FALSI NEMICI. E BERSANI RIPETO E PIU' SPORCO DI RENZI PERCHE' GLI HA RETTO IL GIOCO E SOLO ADESSO FA FINTA DI ESSERE CONTRO DOPO AVER FATTO ANCHE LUI TUTTI I DANNI DEL PD CON RENZI E HA CAPITO CHE SI SONO AGITATE LE ACQUE. IO ERO PIU PIDDIOTA DI TE FINO A DIECI ANNI FA. NON RIVOTEREI PD O PDL NEANCHE CON UNA PISTOLA PUNTATA ALLA TEMPIA. INNANZITUTTO VOTA NO AL REFERENDUM SE VUOI DEFINIRTI ITALIANO E VUOI TENERTI I DIRITTI SOPRATUTTO DI ELEGGERE IL SENATO !!!!!!

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. Perfetto...io aggiungerei che sia Dalema che Bersani cercano di prendere i voti di chi proprio Renzusconi non lo digerisce per poi di comune accordo disintegrare l' Italia...

      Elimina
    5. Mi trovate perfettamente in linea tutte queste dichiarazioni e prese di posizione sono soltanto il sintomo di un malessere politico generale e di quanto marcio ci sia all'interno dei palazzi del potere perciò cominciamo col votare NO al referendum e poi cacciamo via definitivamente questi incapaci, ladri ed illegittimi pseudogovernanti

      Elimina
  3. Chi ha votato a sinistra ormai non vi vota piu resta solo il movimento 5stelle è Basta

    RispondiElimina
  4. Chi ha votato a sinistra ormai non vi vota piu resta solo il movimento 5stelle è Basta

    RispondiElimina
  5. Mazza, mazza, tutta una razza. Dalla parte dei cittadin c' è solo il Movimento

    RispondiElimina
  6. Mazza, mazza, tutta una razza. Dalla parte dei cittadin c' è solo il Movimento

    RispondiElimina
  7. BASTA MERDA CHE HA DISTRUTTO LPITALIA BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA. IPOCRITI E VIGLIACCHI ORA CORRONO AI RIPARI PER INCULARE QUELLE PICCOLA PARTE DI PERSONE CHE NON S'INFORMA !!!! SIETE UN UNICO AMMASSO DI IPOCRITI !!!!

    DEVI CAMBIARE PROPRIO IL PARTITO PERCHE BERSANI E TUTTI GLI ALTRI E TUTTO IL PD HANNO VOTATO L'INTERO PACCHETTO DI PORCATE DI RENZI, ED ORA FA IL BASTIAN CONTRARIO SOLO PERCHE HA CAPITO CHE SONO TUTTI UNA MERDA, E SI SENTE IN PERICOLO....SE RIVOTI PD FAI IL GIOCO CHE FAI DA 30 ANNI CAMBI CORRENTE MA LA MERDA E SEMPRE LA STESSA ....SONO COMUNI MORTALI E NON CHI SA COSA O COSA TI HANNO FATTO CREDERE TU FAI LA FAME E LORO SI SONO TUTTI ARRICCHITI SVEGLIATIIIIIIIIIIIIIIIIII CAMBIARE CORRENTE E IL LORO GIOCO PREFERITO PER FAR RESTARE TUTTO COM'E. TUTTI LORO HANNO DISTRUTTO L'ITALIA 20 ANNI PRIMA DI RENZI , RENZI HA SOLO ACCELLERATO IL DISASTRO !!!!!!! QUANTI CAZZO DI ANNI TI SERVONO PER CAPIRLO ????? PD PDL E TUTTI GLI ALTRI SONO UN UNICO CUMULO DI MERDA DA SEMPRE COMPLICI E FALSI NEMICI. E BERSANI RIPETO E PIU' SPORCO DI RENZI PERCHE' GLI HA RETTO IL GIOCO E SOLO ADESSO FA FINTA DI ESSERE CONTRO DOPO AVER FATTO ANCHE LUI TUTTI I DANNI DEL PD CON RENZI E HA CAPITO CHE SI SONO AGITATE LE ACQUE. IO ERO PIU PIDDIOTA DI TE FINO A DIECI ANNI FA. NON RIVOTEREI PD O PDL NEANCHE CON UNA PISTOLA PUNTATA ALLA TEMPIA. INNANZITUTTO VOTA NO AL REFERENDUM SE VUOI DEFINIRTI ITALIANO E VUOI TENERTI I DIRITTI SOPRATUTTO DI ELEGGERE IL SENATO !!!!!!

    RispondiElimina
  8. Sue siete una cricca di senza coglioniiiii

    RispondiElimina
  9. Parole parole parole, tutti criticano tutti poi alla fine si ritrovano con la fiducia, si ucciderebbero l'uno con l'altro ma alla fine tutti alla stessa mangiatoia, se la politica fosse davvero quello che dicono che sia e che le leggi vengono fatte per il bene del paese questo governo nn sarebbe dovuto mai nascere, GRAZIE NAPOLITANO!! COL BENE PLACIDO CONTINUATIVO DI MATTARELLA!!

    RispondiElimina
  10. CAMBIARE TUTTO PER NON CAMBIARE NIENTE. Questa è la rottamazione promessa da Renzi e dal PD.

    RispondiElimina
  11. Il rottamatore dei cittadini italiani.

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. Bersani ai votato tutto quello che Renzi ti a messo sotto il naso,non si e ancora capito se al referendum voti si o voti no,deciditi altrimenti anche tu come Renzi non sei più credibile,dai pure tu l'impressione di essere attaccato alla poltrona anche se dici che lo fai per il partito,qualche dubbio viene, aspettiamo de te uno scatto di orgoglio,prendi una decisine oppure vattene ce ne sono altri meritevoli che possono prendere il tuo posto

    RispondiElimina
  14. ORMAI TI CONOSCIAMO.....FAI SOLO IL CAN CHE ABBAIA,POI DIFENDI LA TUA CUCCIA.SCIO'

    RispondiElimina
  15. c'è un video di questa cosa? dire che lo ha detto al bar non è una grande fonte...

    RispondiElimina
  16. Bersani, magari fra qualche giorno cambierai idea.Non bisogna mai fidarsi non solo di te ma di tutto il pd. I vecchi, diciamo così vi siete fatti inculare da un uomo che avete votato ed onorato,Napolitano e lui non solo l'ha messo nel c...a voi amici tra virgolette ma anche a tutto il popolo italiani.E adesso lecchiamoci le ferite che sono molto aperte.Caro Bersani, caro D'Alema,fate cadere al più presto possibile questo stronzetto da 4 soldi.Renzi non è del pd,è unico e delle banche e di chi ha troppi soldi.Non l'avete capito ancora?Meditate.

    RispondiElimina