martedì 6 settembre 2016

ULTIMISSIMA: IL M5S CHIEDE UN PASSO INDIETRO ALLA RAGGI. ECCO COSA NE USCITO DALLA RIUNIONE FIUME. GUARDATE E DIFFONDETE!


Roma, direttorio M5s chiede a Raggi passo indietro su Muraro e De Dominicis. Via anche Marra e Romeo.
Diktat alla sindaca dopo nove ore di incontro fiume dei vertici del M5s alla Camera. Che chiedono di rinunciare ai due assessori, al vice capo di gabinetto e al capo della segreteria politica. Roberto Fico non smentisce: "È una delle soluzioni, ma la riunione non è finita, è solo sospesa e potrà continuare anche domani è una riunione in fieri". Sentito anche Beppe Grillo.
Rinunciare ai fedelissimi e ritirare le deleghe anche agli assessori Paola Muraro e Raffaele De Dominicis. Usa il pugno di ferro il direttorio del Movimento 5 Stelle nei confronti della sindaca Virginia Raggi. È un incontro teso, serrato e a tratti durissimo quello che alla Camera ha impegnato il direttorio (composto dai deputati Di Battista, Di Maio, Ruocco, Sibilia e Fico) e il mini direttorio del M5s (Perilli, Taverna, Vignaroli e Castaldo). E dopo più di nove ore ecco arrivare le richieste – anticipate dall’agenzia Adnkronos e confermate al fattoquotidiano.it da fonti interne al M5s – per la sindaca della Capitale: via i fedelissimi e via anche gli assessori finiti al centro delle polemiche. I fedelissimi sono Raffaele Marra, vice capo di gabinetto e Salvatore Romeo, capo della segreteria politica.
Ma non solo. Perché il direttorio e il mini-direttorio hanno chiesto alla sindaca di ripensare alla nomina del neo assessore al Bilancio Raffaele De Dominicis, ufficializzata soltanto due giorni fa, per sostituire il dimissionario Marcello Minenna. L’incarico affidato all’ex magistrato della Corte dei conti è finito al centro delle polemiche dopo i riferimenti fatti dallo stesso De Dominicis, a Pieremilio Sammarco, il titolare dello studio dove ha lavorato la sindaca come avvocato e anche il professore universitario che le ha fatto ottenere nel 2003 il praticantato nello studio Previti (con il quale ha collaborato fino al 2006).
Anche sull’assessore all’Ambiente Paola Muraro, direttorio e mini direttorio hanno chiesto a Raggi una riflessione. La titolare all’Ambiente ha detto davanti alla commissione Ecomafie di essere a conoscenza da quasi due mesi di essere indagata per reati ambientali e così anche la stessa sindaca. Nella riunione ancora in corso a Monecitorio, “i nodi stanno venendo al pettine. Roma deve ripartire al meglio” fanno sapere i vertici del M5s, che confermano le richieste avanzate alla Raggi.
“È un’ipotesi che non smentiamo”, dice Carla Ruocco. “È una delle soluzioni”, spiega Roberto Fico, che sottolinea come “la riunione non è finita, è solo sospesa e potrà continuare anche domani è una riunione in fieri“.  Durante la riunione, dice sempre il presidente della commissione Vigilanza Rai, è stato sentito anche Beppe Grillo. Il fondatore del M5s per primo aveva chiesto alla sindaca di rinunciare ai suoi fedelissimi: una richiesta che la prima cittadina, ancora impegnata nella riunione in Campidoglio con gli assessori cominciata alle 20 e 30, è pronta ad avallare.

33 commenti:

  1. Va bene tutto purché si torni allo spirito del movimento.
    Importante vagliare attentamente ogni singola carica. Non possono esistere troppe false partenze e da Roma deve partire la rincorsa per governare il paese senza mafiosi intorno

    RispondiElimina
  2. Va bene tutto purché si torni allo spirito del movimento.
    Importante vagliare attentamente ogni singola carica. Non possono esistere troppe false partenze e da Roma deve partire la rincorsa per governare il paese senza mafiosi intorno

    RispondiElimina
  3. Una sola cosa posso dire ....NON FALLITE ....altrimenti saremo costretti ad emigrare ....ed io di emigrare non né ho nessuna voglia piuttosto vorrei vedere la mia eRoma e la nostra Italia poi rinascere dalle proprie ceneri

    RispondiElimina
  4. ma cosa ha fatto la Raggi. ha forse assunto mafiosi ladri o quant'altro . ha messo persone competenti che guarda caso indagata subito dopo la nomina della Raggi e voi invece di difenderla. deve fare un passo indietro?lasciatela lavorare non bastano le televisioni e giornali. anche voi e che ca......

    RispondiElimina
  5. Io sono emigrato da anni, costretto, per sopravvivenza! Mandateli tutti a casa e poi consentite a noi Italiani all'estero di tornare a casa nostra e avere una dignità con un lavoro normale, in un Paese civile senza clientelismo e corruzione! IO DICO NO ! W IL M5S!!!

    RispondiElimina
  6. La Raggi deve avere il suo potere decisionale e scegliere i propri fedelissimi. La Muraro è caduta in errore, ma gli altri Cosa c'entrano?se vi fidate delle loro capacità teneteli.sembra un complotto le dimissioni di quelli precedenti x farvi partire male, e proprio all' inizio di settembre quando tutto rientrano.sono delle merce, corrotti e ladri..mandateli via.... sx e dx

    RispondiElimina
  7. Lasciate il potete alla Raggi davanti al popolo,non è una stupida e non deve fare la figura del burattino.consigliatela ma fatela lavorare con la sua testa,lei ha tanto coraggio

    RispondiElimina
  8. Siete fantastici..siamo con voi!!!

    RispondiElimina
  9. Siete fantastici..siamo con voi!!!

    RispondiElimina
  10. Lasciate il potete alla Raggi davanti al popolo,non è una stupida e non deve fare la figura del burattino.consigliatela ma fatela lavorare con la sua testa,lei ha tanto coraggio

    RispondiElimina
  11. Capisco sulla Muraro,ma gli altri perché se lavorano bene??? Non vi focalizzate sul banalità o attriti interni. Lasciate che i giornali e invidiosi scrivano quello che vogliono.. chi crede in voi non vi ha conosciuto tramite i giornali se no non sareste neanche li.. chi crede in voi, vuole le cose fatte bene, città vivibili, servizi, niente mafie, e non si fare certo scoraggiare da Porta a porta ecc ecc.. Credo che molti dei vostri elettori sono molti giovani consapevoli che si può sbagliare e si possono avere delle incertezze. Non mollate

    RispondiElimina
  12. Capisco sulla Muraro,ma gli altri perché se lavorano bene??? Non vi focalizzate sul banalità o attriti interni. Lasciate che i giornali e invidiosi scrivano quello che vogliono.. chi crede in voi non vi ha conosciuto tramite i giornali se no non sareste neanche li.. chi crede in voi, vuole le cose fatte bene, città vivibili, servizi, niente mafie, e non si fare certo scoraggiare da Porta a porta ecc ecc.. Credo che molti dei vostri elettori sono molti giovani consapevoli che si può sbagliare e si possono avere delle incertezze. Non mollate

    RispondiElimina
  13. VIRGINIA HA IL SUPPORTO DI TUTTI I CITTADINI ONESTI.LEI è L'ORGOGLIO DI TUTTO IL M5S E LA SPERANZA DELLA NAZIONE

    RispondiElimina
  14. Mi sembra un autogoal, poi notizie che escono dalla riunione: o è una bufala, mi auguro, o date ragione ai mezzi d'informazione, non aspettano altro!

    RispondiElimina
  15. credo che si stia facendo un buco nell'acqua, nn si comprendono le motivazioni di queste dimissioni forzate, state tranquilli che alle prossime nomine uscirà certamente qualche altro pinko pallino che griderà allo scandalo per qualche multa per divieto di sosta, lo spirito del movimento rimane trasparenza ed onestà e nn credo sia giusto imporre al sindaco di rinunciare a persone del quale si fida ciecamente con la quasi certezza della risoluzione del problema in cambio di una persona piu taciuta e soprattutto senza quella destrezza ed esperienza necessaria ad affrontare il problema della grande città, quello che sta succedendo ora , secondo me, è la classica zappa sui piedi

    RispondiElimina
  16. Giustamente un po di autonomia alla Raggi ci vuole,ma se un rimpasto serve a creare stabilita va bene, facciamolo in fretta per che ci stanno massacrando di critiche.
    Buon lavoro W M5S

    RispondiElimina
  17. A questo punto penso che ci voglia un passo indietro della Raggi purtroppo, mi dispiace per la Muraro che per me stava lavorando bene.Comunque sbrigatevi. E mi raccomando siate uniti e tenete duro.FORZA 5 STELLE

    RispondiElimina
  18. A questo punto penso che ci voglia un passo indietro della Raggi purtroppo, mi dispiace per la Muraro che per me stava lavorando bene.Comunque sbrigatevi. E mi raccomando siate uniti e tenete duro.FORZA 5 STELLE

    RispondiElimina
  19. Possibile che non si capisce che questo caos è voluto da chi non può più succhiare il latte dalle mammelle della lupa? Non mollare mai!

    RispondiElimina
  20. Ma vi senbra facile trovare a roma gente onesta che fa politica dopo 40 anni di mafia romana non e e facile tra cui con gente intorno che rema contro perche gli stanno portando via la mangiatoia gente abituata a intrallazzi e loschi affari percio tutti addosso alla giunta comunale per a batterla ma adesso i cittadini sono con loro perche non credono piu ai sinboli dei partiti tanto sono senpreloro una massa di ladri forza virginia

    RispondiElimina
  21. Ma vi senbra facile trovare a roma gente onesta che fa politica dopo 40 anni di mafia romana non e e facile tra cui con gente intorno che rema contro perche gli stanno portando via la mangiatoia gente abituata a intrallazzi e loschi affari percio tutti addosso alla giunta comunale per a batterla ma adesso i cittadini sono con loro perche non credono piu ai sinboli dei partiti tanto sono senpreloro una massa di ladri forza virginia

    RispondiElimina
  22. Certo non abbiamo brillato per trasparenza, però a questo punto è necessario andare avanti con la Raggi senza creare troppi sconvolgimenti.

    RispondiElimina
  23. Forza Virginia.Trovate un accordo e andate avanti.Siamo con Voi!

    RispondiElimina
  24. Forza Virginia.Trovate un accordo e andate avanti.Siamo con Voi!

    RispondiElimina
  25. Scritto da Benedetto Neuroni leggete..

    Se in meno di un mese Roma è stata ripulita da cima a fondo dalla immondizia, il merito è quasi tutto della Muraro, la quale ha così confermato la sua eccellente professionalità. Eppure in queste ore l'anima più dura ed intransigente del M5S (Lombardi in testa) ne sta chiedendo le dimissioni. Per quello che conta il mio parere, invece, sono assolutamente contrario, sia come laureato in legge, sia come attivista. Infatti:

    1) La Muraro è indagata per fatti risalenti a quasi 12 anni fa. Poichè i reati ambientali si prescrivono in 3-5 anni al massimo, il PM sarà costretto a chiedere l'archiviazione;

    2) I giornalai, rimestando nel torbido e manipolando le parole, asseriscono che la Muraro abbia mentito, cosa non vera: loro hanno sempre chiesto soltanto se avesse ricevuto un'avviso di garanzia e lei, a tale domanda ha risposto la verità (a tutt'oggi, infatti, ancora non ha ricevuto alcun avviso di garanzia). Nessuno le ha mai chiesto se fosse a conoscenza di essere indagata ex art. 335 codice penale, quindi perchè avrebbe dovuto dirlo? ;

    3) Una marea di troll piddini, ma anche numerosi attivisti in buona fede (e che però, con rispetto parlando, non capiscono un cazzo) stanno invocando le dimissioni della Muraro perchè, esattamente come Pizzarotti, avrebbe occultato la notizia dell'indagine. NIENTE DI PIU' FALSO. A parte la diversità della tempistica - Pizzarotti si è tenuto sotto il culo l'avviso di garanzia per tre mesi e poi l'ha fatto esplodere alla vigilia delle elezioni, spero che tale inqualificabile soggetto se ne vada presto nel PD - la Muraro ha subito informato la Raggi, la quale a sua volta ha prontamente avvisato il direttorio;

    4) Se la Muraro si dimettesse, per un'indagine che al 90% verrà archiviata, si creerebbe un precedente pericolosissimo: qualsiasi persona disonesta, avrebbe una pistola puntata alla testa della Raggi e/o dei suoi assessori, una vera e propria arma per ricattarli: o fate ciò che vi chiedo o vi denuncio e dopo che siete finiti nel registro degli indagati (ricordo che tale iscrizione è un atto dovuto in presenza di una querela) sarete costretti a dimettervi, anche se innocenti. Tale meccanismo perverso, naturalmente, entrerebbe in gioco non solo a Roma, ma in ogni comune amministrato dal M5S.
    In poche, tragiche, parole: se la Muraro si dimette il M5S rischia di la fine. Stavolta sul serio.

    RispondiElimina
  26. In questo modo, non supportandola e soprattutto mettendo in dubbio le sue scelte vuol dire non avere fiducia su quello che sta facendo. Credo che una squadra si debba reggere sulla reciproca fiducia dell'uno verso l'altro e soprattutto deve avere obiettivi unici e condivisi. Supponiamo poi che il PD o chi altro sporgesse denuncia su "ipotetiche malversazioni" compiute da uno qualunque dei collaboratori della Raggi questa automaticamente dovrebbe mandarli a casa. Insomma sono d'accordo con il sig. Lombardo sosteniamola e lasciamoli parlare e fare.

    RispondiElimina
  27. io credo che si sbaglia da parte dei % b Stelle ,è una trappola loro non potranno mai governare Roma se cedono alla piu pallida soffiata del vento per che Muraro non avra piu il coraggio da denunciare il marcio del AMA da una posizione bassa,abbandonata da tutti . Io sosterei la Muraro per dennucciare tutto. Cosi la vedo io. I grandi poteri guadagnerebbero ancora piu potere

    RispondiElimina
  28. un passo indietro? No, Virginia ha fatto la sua scelta e deve andare avanti con Muraro e De Dominici, quindi personalmente sono con Virginia in tutto e per tutto!!

    RispondiElimina
  29. SONO CONVINTO CHE IL DIRETTORIO DEBBA SOSTENERE IL SINDACO RAGGI E I SUOI ASSESSORI MURARO IN TESTA , CHE STANNO FACENDO UN BUON LAVORO, RIGUARDO LA MURARO SI PARLA DI CONTESTAZIONI CHE RIGUARDANO 12 ANNI FA E CHE SARANNO CERTAMENTE PRESCRITTI , NON SIETE VOI A SOSTENERE CHE IL MOVIMENTO È UN' OCCASIONE PER DIVENTARE MIGLIORI , PER CRESCERE NELL'DETICA E NELL'ONESTÀ ? ALLORA SIATE COERENTI...NON SI REVOCA IL MANDATO A CHI NON HA SUBITO CONDANNE E CONOSCE BENE UN LAVORO DIFFICILE E DELICATO COME LA MURARO , NON SI SCREDITA UN SINDACO VOLUTO DAI ROMANI PER DAR CONTO AD UNA STAMPA CORROTTA DAL GOVERNO.
    NON VOGLIO PENSARE A RIVALITÀ INTERNE A GELOSIE E MESCHINITÀ PRODOTTE DA ALTRI COMPONENTI DEL DIRETTORIO , IL MOVIMENTO RENDE CONTO AI SUOI INSCRITTI E AI SUOI SOSTENITORI A NESSUN ALTRO ...CI PENSI BEPPE ... SE DARETE PROVA DI DEBOLEZZA NON AVRETE CHE CHIEDERVI CHI SARÀ IL PROSSIMO .
    VI SCONGIURO NON DELUDETECI ...COERENZA SOLO COERENZA
    SE TOCCHERETE LA RAGGI E LE SUE SCELTE SCATENERETE UNA GUERRA DI TUTTI CONTRO TUTTI E SARÀ L'INIXZIO DELLA FINE !

    RispondiElimina
  30. LA RAGGI AVRA' LE SUE RAGIONI MA ATTENZIONE A NON ENTRARE IN CONTRADDIZIONE! CI SONO DELLE REGOLE CHE DEVONO VALERE PER TUTTI,NON ABBASSIAMOCI AL LIVELLO DI RENZI E COMPAGNIA... E IMPORTANTE NON PERDERE DI VISTA I PROBLEMI DI ROMA E ROMANI! AUGURI PER LA VOSTRA DECISIONE QUALUNQUE ESSA SIA LA RISPETTERO'

    RispondiElimina
  31. Le persone che siedono su quelle poltrone, devono essere inattaccabili altrimenti non si devono candidare le persone sono stanche dei vecchi giochetti , chi vota il 5 stelle è perchè crede (spera)in qualcosa di nuovo di pulito se lo sporco viene a galla dopo , via, una lavata e fuori dalle scatole , sarò drastico ma dopo anni e anni di non politica deve essere credibile a tutti i livelli non è ammesso sbagliare niente ,perchè la vecchia politica è la pronta a mordere e forte !!!!

    RispondiElimina
  32. il resoconto di un'accanimento verso chi ha oggi il potere di prendere decisioni inequivocabili, il sistema è in subbuglio davanti a colei che deve fare delle scelte che condizionano il potere di alcuni e di altri, la gestione del sistema Roma deve essere messo tutto in discussione perchè faceva acqua da tutte le parti , i sistemi trovavano compromessi mafiosi e politici, oggi occorre fare una disamina capillare sugli avvoltoi che hanno succhiato le mammelle della Lupa per troppo tempo senza essere attenzionati e redarguiti, ne dai media, televisioni e giornalihanno fatto finta che tutto era apposto , mentre le orgie di potere politico mafioso si mangiavano Roma, oggi invece le scarpe sono molto strette e si vorrebbe destabilizzare l'impegno di onestà e trasparenza, ma la Raggi deve perseverare ed essere intransigente davanti ai suoi carnefici, oggi pure il Vaticano, la torta è troppo grossa per rinunziarvi.

    RispondiElimina