domenica 11 settembre 2016

TièCome umilia i comunisti. Lo schiaffo dell'Appendino: alla festa dei "compagni"...

La sindaca M5s di Torino, Chiara Appendino, dà forfait alla festa Fiom, il sindacato rosso. Era attesa nel pomeriggio di oggi, domenica 11 settembre, all'ex fabbrica di Mirafoiori per un dibattito sul lavoro. Si sarebbe dovuta confrontare con Giorgio Airaudo di Sinistra Italiana, con Piero Fassino e Gianni Cuperlo. Ma niente, il forfait arriva a poche ore dall'incontro. Ma perché? Agli organizzatori lo staff dell'Appendino ha comunicato che a prima cittadina sarebbe stata indaffarata nel preparare la trasferta romana dei prossimi giorni che la vedrà impegnata, lunedì 12 settembre, a un tavolo con il ministro della Cultura Dario Franceschini e il sindaco di Milano Giuseppe Sala sul tema Salone del libro. E, martedì 13, a un incontro con Graziano Delrio sulle infrastrutture. La sindaca si sarebbe resa disponibile a passare per un saluto veloce. Ma non a restare a un dibattito di due ore. Una soluzione, quella del saluto veloce, che non è piaciuta affatto agli organizattori.

Nessun commento:

Posta un commento