sabato 17 settembre 2016

CLAMOROSO Regione Puglia, i consiglieri si tagliano le tasse sui vitalizi: guadagneranno ancora di più

In Puglia i consiglieri regionali hanno tagliato, sì, le tasse, ma sui loro vitalizi. Risultato? Guadagneranno ancora di più. A denunciare l’accaduto e a raccontare come sono andate le cose è, con un comunicato via Facebook, il Movimento 5 Stelle pugliese:
Chi oggi percepisce già 11.000 euro di pensione si vedrà abbassare anche le tasse. Per l’anno 2016 sarà soggetto a Irpef solo l’84,26% del vitalizio percepito, il restante 15% dell’assegno vitalizio cadrà in una sorta di “no tax zone”. Lo hanno deciso in completa autonomia i 5 componenti dell’ufficio di presidenza del regionale pugliese.
Oltre al danno per i cittadini arriva la più vergognosa delle beffe e tutti i nodi tornano al pettine!
Vi ricordate quando, ad inizio legislatura, Emiliano aveva pensato bene di offrirci 3 assessorati per tenerci sotto il suo diretto controllo e noi, rifiutando gli avevamo piuttosto chiesto di darci un incarico di garanzia, un ruolo nell’ufficio di presidenza?
All’epoca la richiesta ci fu negata, ora ne capite bene il motivo. Un consigliere M5S nell’ufficio di presidenza non avrebbe mai permesso un provvedimento “schifoso” come questo!
Il M5S Puglia ha presentato da tempo una proposta di legge per abolire i vitalizi e ricalcolarli con il metodo contributivo, una proposta che permetterebbe ai cittadini un risparmio di circa 10 milioni di euro l’anno! Credete che abbiano mai calendarizzato quella proposta di legge?
Certo che no! I tempi sono biblici… Allora ci chiediamo come mai per approvare provvedimenti porcata come questi i tempi siano rapidissimi.
State pur certi che questa volta avete passato ogni limite e insieme ai cittadini ve ne chiederemo conto dentro e fuori dalle istituzioni. Calendarizzate subito la nostra proposta. Ora basta!

2 commenti:

  1. Non servono i comunicati stampa. Se veramente si vuole essere credibili i Consiglieri Regionali che si dissociano da tale volgarità devono convocare URGENTEMENTE una conferenza stampa alla Regione e occupare ad oltranza il palazzo del potere invitando i cittadini a partecipare. Diversamente si tratta solo di populismo.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina