mercoledì 7 settembre 2016

Chiude per sempre un partito nel centrodestra. Si arrende: "Non ci siamo riusciti"

Italia Unica, il movimento politico fondato due anni fa da Corrado Passera, chiude i battenti: «Non siamo riusciti - ha detto l' ex ministro ed ex banchiere - a convincere abbastanza italiani che serve un cambiamento fortissimo per riportare fiducia e speranza nel Paese». Sul suo futuro, Passera ha dichiarato di voler «continuare ad essere utile al Paese come so di esserlo stato da manager, da imprenditore, da servitore dello Stato e anche da presidente di Italia Unica. Con indipendenza di giudizio e libertà di pensiero».

6 commenti:

  1. Perché c'era un partito di Passera?
    Sarà rimasto in piedi il minimo indispensabile per poter riscuotere il vitalizio!

    RispondiElimina
  2. fuori uno faceva parte del governo monti mai abbiamo avuto sciagura più grande anno rovinato gli italiani e si sono presentati dichiarando equità conoscete la favola di fagiolino che andava a rubare col suo amico e quando si spartivano il malloppo a fare la conta era fagiolino?una a me una a me una a me e a te niente andasse a timbuctù per quello che ci importa a noi

    RispondiElimina
  3. E tutti i parassiti dove vanno....

    RispondiElimina
  4. Gli italiani son cambiati.....prima tutti volevano la "passera"

    RispondiElimina