martedì 5 luglio 2016

Corruzione, Cicchitto perde le staffe con i giornalisti su Marotta: “Fat...




Siete più documentati voi giornalisti di noi, voi avete letto le carte? Io no. Vedo che siete i soliti, l’unica domanda che fate è su Marotta, fa abbastanza schifo che mi domandiate solo di questo”. E ancora: “Fate veramente schifo, venite qui solo per parlarci di questo”.

L’onorevole Fabrizio Cicchitto (Ncd), entrando alla direzione del partito, perde letteralmente le staffe con una giornalista che chiedeva un commento sul presunto coinvolgimento dell’esponente Ncd Antonio Marotta nell’inchiesta “Labirinto” della procura di Roma. “Lei non è un giudice anche se parte di voi giornalisti crede di mimare i pubblici ministeri”, ha aggiunto

14 commenti:

  1. Sinceramente per come a risposto Cicchitto non c'è niente da eccepire

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...
      ........ha ha ha ha ....una risata li seppellirà....ha ha ha...!

      La immodestia unita alla falsità e all'ipocrisia è stata compresa da molti italiani per bene ..... che ora ridono nell'attesa di un vero cambiamento.

      Elimina
  2. Sinceramente per come a risposto Cicchitto non c'è niente da eccepire

    RispondiElimina
  3. Come cittadino vorrei che il "dipendente pubblico" on. Cicchitto si dimettesse all'istante per eccessiva arroganza e mancanza di rispetto verso i giornalisti che lavorano per informare l'opinione pubblica. C'è tanta gente onesta che ha lavorato una vita e che non ha i soldi per mantenersi e non vedo per quale motivo dobbiamo mantenere questi "parassiti" per generazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...
      ........ha ha ha ha ....una risata li seppellirà....ha ha ha...!

      La immodestia unita alla falsità e all'ipocrisia è stata compresa da molti italiani per bene ..... che ora ridono nell'attesa di un vero cambiamento.

      Elimina
    2. Questi parassiti non lasceranno mai le loro poltrone con relativi super stipendi, solo un voto ci libererà da loro.
      Sperando sempre nell'intelligenza degli italiani, stufi di pagare per loro.

      Elimina
  4. Come cittadino vorrei che il "dipendente pubblico" on. Cicchitto si dimettesse all'istante per eccessiva arroganza e mancanza di rispetto verso i giornalisti che lavorano per informare l'opinione pubblica. C'è tanta gente onesta che ha lavorato una vita e che non ha i soldi per mantenersi e non vedo per quale motivo dobbiamo mantenere questi "parassiti" per generazioni.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. ...hanno rotto i coglioniente! ...tutti...indistintamente!...bisogna fare qualcosa.....

    RispondiElimina
  7. arriverà il giorno del giudizio dove questi signori dovranno pagare in cella sperando che stiano dentro.tanto qui e la moda rubare e un dovere per certi politici, non dico che tutti sono disonesti però sono sempre li stessi.
    ma la giustizia e andata in pensione in italia...

    RispondiElimina
  8. "semel in anno licet insanire",e questa volta forse va bene anche "semel in ano licet insanare,perchè il colpo è stato in detta sede e duro.

    RispondiElimina
  9. Tipica reazione da delinquenti omertosi!!!

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Tipica reazione da delinquenti omertosi!!!

    RispondiElimina