domenica 3 luglio 2016

BUFERA DA VESPA! DOPO LA RISSA IN DIRETTA TUTTI CONTRO IL TALK SHOW PIÙ SCANDALOSO D'ITALIA! GUARDATE E DIFFONDETE!

Un accerchiamento senza precedenti per Bruno Vespa. Dopo la rissa a Porta a porta con Renato Brunetta, il capogruppo di Forza Italia alla Camera non molla il colpo, anzi. Il problema è stata la presenza di Davide Serra, finanziere e finanziatore di Matteo Renzi, nella puntata in cui si parlava di Brexit: "Quando l'ho fatto rilevare io la reazione di Vespa è stata surreale, ha avuto il coraggio di dirmi Lei stia al suo posto - ha ricostruito l'accaduto sul Tempo -. Se l'è presa come se non fosse tenuto a spiegare nulla a nessuno, lui è un conduttore, non il padrone della trasmissione. E io ho ricevuto la solidarietà dall'Italia intera, compresi alcuni consiglieri di amministrazione Rai. La rete si è scatenata contro di lui. Per Vespa, in ogni caso bravissimo giornalista, è finita un'epoca".
Querela a 5 Stelle - Anche i grillini sono fuori dalla grazia. Poco prima dello scontro con Brunetta, infatti, Vespa aveva zittito la senatrice 5 Stelle Barbara Lezzi, colpevole di aver rimproverato un altro ospite in studio, Mario Orfeo. Il direttore del Tg1, visibilmente contrariato, aveva richiamato Vespa chiedendogli di fare qualcosa e il conduttore Rai, visibilmente in difficoltà, gli si era avvicinato sussurrando "La devo prendere a schiaffi?". Roberto Fico, presidente commissione Vigilanza Rai e membro del direttorio M5S, chiede adesso "provvedimenti seri ed immediati nei confronti di Vespa" e di Orfeo. "Lunedì presenterò un'interrogazione a Rai e Agcom - annuncia l'esponente grillino -. Valuteremo se è possibile una querela nei confronti di Vespa".

1 commento:

  1. FINALMENTE...... NON SE NE PUÒ PIÙ...... DI QUESTI LECCHINI. FORZA.. L'ONESTA ANDRÀ DI MODA.. NE SONO PIÙ CHE CERTO...

    RispondiElimina