giovedì 9 giugno 2016

ULTIM'ORA: BERLUSCONI RISCHIA DI MORIRE. DOVRÀ ESSERE OPERATO.

Silvio Berlusconi, "insufficienza aortica seria, dovrà essere operato"
"Silvio Berlusconi ha una insufficienza aortica seria, dovrà essere operato entra metà settimana prossima per la sostituzione della valvola aortica". Alberto Zangrillo, medico personale del leader di Forza Italia, ha emesso l'ultimo bollettino sulla salute dell'ex premier, ricoverato da martedì all'ospedale San Raffaele di Milano per uno scompenso cardiaco accusato domenica. Dopo il ricovero al San Raffaele, Berlusconi è stato sottoposto ad una serie di "accertamenti progressivi" cardiovascolari "che si sono conclusi ieri". Il leader azzurro si è sentito male domenica mattina a Roma, Zangrillo lo ha subito consigliato di farsi visitare al ritorno a Milano, domenica pomeriggio. Berlusconi ha però preferito votare, rinviando le visite e il conseguente ricovero. "Ha rischiato la vita", ha detto senza troppi giri di parole il suo medico personale.Un luminare per il Cav - Nella conferenza stampa al San Raffaele, il professor Zangrillo ha annunciato che l'intervento durerà circa 4 ore e che sarà seguito dal professor Ottavio Alfieri. Dopo due giorni in terapia intensiva, Berlusconi tornerà in reparto e "in un mese tornerà meglio di prima", ha spiegato Zangrillo ricordando che una tale patologia, non curata, ha un indice di mortalità del 10% se non si interviene entro l'anno.I rischi dell'operazione - L'operazione di sostituzione della valvola aortica, ha sottolineato Zangrillo, "presenta un rischio generico di mortalità del 2-3%". Tra le possibili complicanze, il medico ha indicato la polmonite, la mediastinite, le complicanzeemorragiche e l'ictus. Al San Raffaele, ha però precisato, operazioni di questo tipo vengono svolte "quotidianamente" anchesu pazienti di età avanzata.La reazione - Il Cav, 79 anni, ha preso "con grande coraggio e determinazione" la notizia di dover subire un'operazione al cuore, ha detto Zangrillo: "All'inizio non voleva crederci perché è un incidente di percorso piuttosto sgradevole per una persona che vuole arrivare a 130 anni. Poi non ha avuto il minimo dubbio e si è affidato completamente a noi".

Nessun commento:

Posta un commento