lunedì 13 giugno 2016

PER SCONFIGGERE LA POVERTÀ IN ITALIA BASTA L'1% DEL PIL CON IL REDDITO DI CITTADINANZA!

La notizia sul voto per l'introduzione del reddito di cittadinanza universale ed incondizionato in Svizzera è stata oggetto di commento persino da parte del governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, che secondo alcuni dei principali giornali di propaganda Pd, avrebbe bocciato la proposta del MoVimento 5 Stelle perchè costerebbe il 20% del Pil.
Ma di quale reddito di cittadinanza parlava Visco? Sicuramente non di quello proposto dal MoVimento 5 Stelle per sconfiggere la povertà in Italia che, come certificato dall'ISTAT, costa 14,9 miliardi di euro solo l'1% del Pil non il 20%. E le coperture ci sono.
Collegare le affermazioni di Visco alla proposta del M5S ha l'obbiettivo di distorcere la realtà.

La proposta di Reddito Universale della Svizzera e quella di Reddito di Cittadinanza del Movimento 5 stelle sono completamente diverse.

La prima differenza riguarda i beneficiari. Mentre la proposta svizzera prevedeva un reddito per tutti i cittadini svizzeri, dalla nascita alla morte, la proposta del MoVimento 5 Stelle è riguarda solo le persone che vivono sotto la soglia di povertà.

La seconda differenza riguarda i requisiti per poter percepire il reddito. Mentre la proposta svizzera non prevedeva alcun obbligo per ricevere il reddito, quella del Movimento 5 stelle prevede diversi obblighi collegati alla continua formazione e ricerca del lavoro che se non rispettati fanno perdere il diritto al Reddito. Per poterlo ricevere il cittadino deve:
1) accettare i percorsi formativi e di riqualificazione che gli vengono proposti, nel rispetto delle proprie competenze e delle richieste produttive del territorio;
2) accettare le proposte di lavoro che gli vengono offerte grazie all'intermediazione dei Centri per l’impiego, potendo rifiutare massimo 3 proposte;
3) contribuire per non più di 8 ore settimanali a progetti utili per la comunità e la collettività;
4) dimostrare, attraverso il portale nazionale, di fare una ricerca attiva del lavoro per almeno 2 ore al giorno tracciabili informaticamente.

L'importo del reddito è diverso. Mentre quello previsto in Svizzera prevedeva l'erogazione di 2.500 franchi svizzeri al mese (2.260 euro) per i maggiorenni e 625 franchi al mese (565 euro) per i minorenni, il reddito previsto nel disegno di legge del MoVimento 5 Stelle è collegato alla soglia di povertà che in Italia è pari a 780 euro al mese per il singolo individuo. Una soglia che va ad aumentare in funzione dei membri che compongono il nucleo familiare.
Mentre in Svizzera si sono potuti esprimere sulla introduzione di un Reddito universale e incondizionato, in Italia non si riesce nemmeno a votare in Parlamento una legge sul Reddito di Cittadinanza che esiste in tutta Europa tranne che in Italia e in Grecia e che serve per garantire una vita dignitosa ai circa 10 milioni di persone che vivono sotto la soglia di povertà.

Dare dignità ai cittadini garantendo loro un Reddito, formandoli e reintroducendoli nel mondo del lavoro grazie al Reddito di cittadinanza si può fare ed è la manovra economica di cui ha bisogno l'Italia per far ripartire i consumi e l'occupazione. Il MoVimento 5 Stelle lo sta già facendo nelle città in cui governa a Livorno (leggi la testimonianza di Tito) e Pomezia dove è stato introdotto il Reddito di Cittadinanza locale.
Negare l'emergenza povertà come fa Fassino per i 100.000 poveri di Torino non serve a risolvere il problema. 10 milioni di italiani in condizioni di povertà non possono essere lasciati indietro. La povertà si può sconfiggere: Reddito di cittadinanza nazionale subito. Questa è la priorità.

CONTINUA IL #CAMBIAMOTUTTO TOUR - Le dirette streaming saranno trasmesse dalla pagina Facebook del MoVimento 5 Stelle.

Ecco il calendario con date, luoghi, piazza, orari e i portavoce che partecipano (in grassetto sono evidenziati i portavoce che intervengono sul palco, gli altri saranno in piazza per confrontarsi con i cittadini):
OGGI 13 giugno - CATTOLICA per Mariano Gennari sindaco alle 16 in Piazza del Mercato con Di Battista, Sarti, Sorial, Spadoni, Dell'Osso, Dell'Orco, Ciampolillo, Bonafede
OGGI 13 giugno - CASTELFIDARDO per Roberto Ascani sindaco alle 18 in Parco Delle Rimembranze con Di Battista, Sibilia, Fico, Cecconi, Fabio Massimo Castaldo, Terzoni, Agostinelli
14 giugno - NETTUNO per Angelo Casto sindaco alle 17 in Piazza del Mercato con Di Battista, Frusone, Micillo, Lombardi, Gallo, Fabio Massimo Castaldo, Lucidi, Fraccaro, Blundo, Fico, Zolezzi, Baroni
14 giugno - GENZANO DI ROMA per Daniele Lorenzon sindaco alle 19 in via Piave al Parco dell'Olmata con Di Battista, Fattori, Fabio Massimo Castaldo, Fico, Baroni, Lucidi, Frusone, Fraccaro, Vignaroli, Blundo,
14 giugno - MARINO per Carlo Colizza sindaco alle 21 in piazza San Barnaba con Di Battista, Di Maio, Lombardi, Fraccaro, Fabio Massimo Castaldo, Lucidi, Frusone, Gallo, Vignaroli, Blundo, Fico, Zolezzi, Baroni
15 giugno - PORTO EMPEDOCLE per Ida Carmina sindaco alle 16.30 in Piazza Kennedy con Di Battista, Giancarlo Cancelleri, Ignazio Corrao, Di Stefano, Vincenzo Maurizio Santangelo, Gallo, Vignaroli, Puglia, Giarrusso, Fico
15 giugno - FAVARA per Anna Alba sindaco alle 18.30 in Piazza Cavour con Di Battista, Giancarlo Cancelleri, Ignazio Corrao, Di Stefano, Vincenzo Maurizio Santangelo, Gallo, Giarrusso, Fico
15 giugno - ALCAMO per Domenico Surdi sindaco alle 22 in Piazza Ciullo con Di Battista, Giancarlo Cancelleri, Ignazio Corrao, Lupo, Di Stefano, Vincenzo Maurizio Santangelo, Gallo, Puglia, Fico
16 giugno - TORINO per Chiara Appendino sindaco alle 21 con Di Battista, Fico e altri portavoce
17 giugno - ROMA per Virginia Raggi sindaco alle 18 con Di Battista, Di Maio e altri portavoce

Tappe precedenti:
10 giugno - CARBONIA per Paola Massidda sindaco alle 18 in Piazza Marmilla con Di Battista, Corda - Bonafede
11 giugno - PISTICCI per Viviana Verri sindaco alle 18 in Piazza Elettra - Marconia con Di Battista, Liuzzi, Sibilia, Tofalo, Scagliusi
11 giugno - GINOSA per Vito Parisi sindacoalle 19.30 in Piazza Marconi con Di Battista, Rosa D'Amato, Lezzi, Scagliusi, Buccarella, Sibilia, Tofalo,
11 giugno - NOICATTARO per Raimondo Innamorato sindaco alle 21 in Piazza Dossetti con Di Battista, Brescia, Scagliusi, Lezzi, Buccarella, Sibilia, Tofalo
11 giugno - CHIOGGIA per Alessandro Ferro sindaco alle 21 in Piazza XX Settembre con Di Maio, Endrizzi, Fantinati, D'Incà, Cozzolino, Gallo, Cappelletti, Girotto, Da Villa
12 giugno - VIMERCATE per Francesco Sartini sindaco il 12 giugno alle 11 in Piazza Castellana con Di Maio, Di Stefano, Marco Valli, Toninelli, Crimi, Eleonora Evi, Endrizzi, Carinelli, Di Stefano, Sorial, De Rosa, Micillo, Ciampolillo, Buffagni, Corbetta
12 giugno - SAN MAURO TORINESE per Marco Bongiovanni sindaco alle 16 in Ponte Vecchio con Di Maio, Di Stefano, Tiziana Beghin, Laura Castelli, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Chimenti, Gallo, Sorial, Crippa, Baroni
12 giugno - ALPIGNANO per Cosimo Di Maggio sindaco alle 18 in Piazza Caduti con Di Maio, Tiziana Beghin, Laura Castelli, Di Stefano, Crippa, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Chimenti, Gallo, Sorial
OGGI 12 giugno - PINEROLO per Luca Salvai sindaco il 12 giugno alle 20 in Piazza del Duomo con Di Maio, Tiziana Beghin, Laura Castelli, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Di Stefano, Chimenti, Gallo, Sorial, Crippa
12 giugno - ANGUILLARA SABAZIA per Sabrina Anselmo sindaco alle 21 in Piazza Del Molo con DI Battista, Castaldo, Ruocco, Grande
12 giugno - TORINO per Chiara Appendino sindaco alle 21.30 in Piazza Valdo Fusi con Di Maio, Laura Castelli, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Sibilia, Di Stefano, Chimenti, Gallo, Sorial, Ciampolillo, Crippa, Baroni, Busto

Nessun commento:

Posta un commento