giovedì 23 giugno 2016

CLAMOROSO SCATTANO LE MANETTE ARRESTATO SINDACO PER CORRUZIONE! E QUANDO MAI SEMPRE LA SOLITA STORIA VERGOGNA!

 di MoVimento 5 Stelle Veneto Il sindaco di Abano Terme Luca Claudio è stato arrestato per corruzione! Vogliamo elezioni subito e onestà! È scoppiata la tangentopoli delle terme. La politica dei partiti ha mangiato per anni sulle spalle dei cittadini e degli imprenditori di Abano Terme, come rivela la Guardia di Finanza. Luca Claudio, il sindaco appena eletto col centrodestra e subito arrestato per tangenti, è un emblema della vecchia politica: era al suo quarto mandato da sindaco di due comuni diversi e rubava in entrambi. Le indagini dei finanzieri del Gruppo di Padova hanno scoperto un vero e proprio sistema tangentizio che ha governato l’affidamento di appalti e lavori pubblici dapprima nel Comune di Montegrotto Terme, a partire dal 2008, quando il Sindaco Claudio era destinatario di una percentuale varia (dal 10 al 20%) sulle somme liquidate alle aziende che si occupavano della manutenzione del verde pubblico. Sistema “esportato” poi nel Comune di Abano Terme nel 2011 e proseguito in quello di Montegrotto grazie al sodale Massimo Bordin (classe ’60, ora agli arresti domiciliari), passato nel frattempo dalla carica di Vice Sindaco a quella di Sindaco. Serve urgentemente un cambiamento ad Abano Terme, serve gente onesta nelle istituzioni. E’ l’unico modo per scardinare un sistema criminale che va avanti da più di un decennio e che durante la crisi ha vessato i nostri imprenditori. Chiediamo elezioni subito. Se non saranno indette al più presto mobiliteremo la piazza. Ora ad Abano Terme serve onestà!

Nessun commento:

Posta un commento