venerdì 15 aprile 2016

ULTIMISSIMA ORA: IL M5S DENUNCIA RENZI E NAPOLITANO, INVITO AD ASTENERSI AL REFERENDUM È REATO! DIFFONDIAMO OVUNQUE!

Per dimostrare che il Movimento 5 Stelle “non arretra di un millimetro”, nelle prossime ore - fanno sapere i parlamentari grillini - “denunceremo il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il senatore a vita Giorgio Napolitano” perché “l’invito esplicito all’astensione è un reato”. Secondo i pentastellati le dichiarazioni sull’astensione “sono reazionarie e pericolose. I cittadini devono partecipare, a partire dal referendum di domenica sulle trivellazioni”.

“E’ intollerabile che alcune fra le più alte cariche dello Stato facciano un invito simile che va contro il concetto stesso di democrazia. Le parole di Renzi - “Astenersi è legittimo. Magistrale Napolitano” - e Napolitano - “Non andare a votare è un modo di esprimersi sull’inconsistenza dell’iniziativa referendaria” - sono reazionarie e pericolose. I cittadini devono partecipare, a partire dal referendum di domenica sulle trivellazioni”, conclude la nota. Il Movimento 5 Stelle si è espresso a favore del ‘sì’ al referendum.

Fonte: Huffingtonpost.it

7 commenti:

  1. Ovvio, non sanno l'italiano provano a strumentalizzare. Vorrei ricordafe agli 'stallati' che questo referendum non è stati popolare....(ma quando conviene a loro)... e che Napolitano ha detto una cosa normalissima: l'astensione è leggittima (non ha detto non andate alle urne). Allora secondo il movimento l'astensione non è leggittima? Questo potrebbe essere da denuncia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio che astenersi non è reato! Ma è reato quando un'alta carica dello Stato INVITA AD ASTENERSI...e cioè a NON ANDARE A VOTARE!!!! Avrebbe fatto bene a stare zitto, il signor Napolitano e quell'altro imbecille che nessuno ha votato!!! tanto ci sono già molti italiani che si astengono dal voto, e non da oggi!!!

      Elimina
    2. sei un asino arrogante. Nessun altro termine potrebbe descriverti meglio.
      https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10153995223844002&set=a.10150928139444002.464425.750264001&type=3&theater

      Elimina
    3. Spazio Utopia, mi potrebbe dire quale articolo del codice penale o civile o della costituzione stabilisce che quando un alta carica dello stato invita all'astensione prevista dalla costituzione è reato. e smettetela co sta storia che renzi non è stato votato, nessun presidente del consiglio, dal dopoguerra ad oggi è stato votato, o lei, dall'alto della sua presunzione di esseere un genio del diritto costituzionale è convinto che quando vota alle politiche vota per il presidente del consiglio e no, come è in realtà, per il parlamento???

      Elimina
    4. Ai sensi dell’articolo 98 del testo unico del 1957.
      Secondo l’articolo in questione "Il pubblico ufficiale, l'incaricato di un pubblico servizio, l'esercente di un servizio di pubblica necessità, il ministro di qualsiasi culto, chiunque investito di un pubblico potere o funzione civile o militare, abusando delle proprie attribuzioni e nell'esercizio di esse, si adopera a costringere gli elettori a firmare una dichiarazione di presentazione di candidati od a vincolare i suffragi degli elettori a favore od in pregiudizio di determinate liste o di determinati candidati o ad indurli all'astensione, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da lire 600.000 a lire 4.000.000".

      Elimina
  2. Da denuncia è che si stia ancora a discutere di energia fossile.

    RispondiElimina
  3. Da denuncia è che si stia ancora a discutere di energia fossile.

    RispondiElimina